Azioni Nasdaq, Coinbase scalda i motori per uno sbarco da record

Azioni Nasdaq, Coinbase scalda i motori per uno sbarco da record

Attraverso una procedura di direct listing, presto in Borsa a Wall Street, e precisamente sul tabellone elettronico del Nasdaq, potrebbero scattare le negoziazioni dei titoli della Coinbase, la società dell’omonimo exchange sulle criptovalute.

Valutazione di Coinbase da record in scia al rally esplosivo delle criptomonete

In scia al rally del Bitcoin (BTC), che attualmente vale oltre 50.000 dollari, le valutazioni di mercato di Coinbase, ancor prima dell’esordio a Wall Street, sarebbero già schizzate a 77 miliardi di dollari in accordo con quanto è stato riportato da Yahoo! Finanza citando il Nasdaq Private Market.

Capitalizzazione di Coinbase potrebbe superare quella della Intercontinental Exchange, la società che è proprietaria della Borsa di New York

Basandosi su una valutazione di 77 miliardi di dollari, il portale Coindesk ha calcolato per Coinbase un prezzo teorico per azione pari a ben 303 dollari americani. Il che significa che, per capitalizzazione, Coinbase potrebbe sbarcare al Nasdaq con un valore superiore alla società che è proprietaria della piazza azionaria di New York, ovverosia la Intercontinental Exchange Inc. (ICE).

Exchange Coinbase sulle criptovalute, dal Bitcoin ad Ethereum

Fondata nel mese di giugno del 2012 da Brian Armstrong e da Fred Ehrsam, Coinbase ha il quartier generale a San Francisco, nello stato USA della California. I clienti possono negoziare con l’exchange le principali criptomonete a partire dal Bitcoin (BTC), e passando per il Bitcoin Cash (BCH), Ethereum (ETH) e Litecoin (LTC). Inoltre, la piattaforma permette agli sviluppatori di creare delle applicazioni finalizzate ad accettare i pagamenti con le monete virtuali.

Relevant news