Allarme mercati azionari, nella morsa tra pandemia ed elezioni americane

Allarme mercati azionari, nella morsa tra pandemia ed elezioni americane

Quello attuale è un momento chiave per i mercati azionari mondiali in scia al rischio di nuovi lockdown a causa della pandemia di coronavirus. Da Piazza Affari a Wall Street, si tratta comunque di uno scenario che già i mercati hanno sperimentato nei mesi scorsi con una correzione che poi è rientrata. Ma al momento ci si chiede se sui mercati sarà davvero decisivo l’andamento della pandemia, oppure la chiave sta nel risultato delle elezioni presidenziali statunitensi del 2020.

Donald Trump o Joe Biden? L’America è chiamata a scegliere

Il prossimo 3 novembre, infatti, l’America sarà chiamata a scegliere tra la conferma dell’attuale presidente degli Stati Uniti Donald Trump, per il suo secondo mandato, e la nomina di Joe Biden, il candidato democratico che già alla Casa Bianca c’è stato in qualità di vicepresidente degli Stati Uniti al tempo della presidenza di Barack Obama.

Come investire sui mercati azionari dopo il 3 novembre?

Come investire allora sui mercati azionari se dovesse vincere Joe Biden? O se Donald Trump, invece, sarà riconfermato? Secondo il tycoon newyorkese la vittoria dell’avversario Joe Biden farebbe colare a picco il mercato azionario a stelle e strisce. Ma in realtà a pesare è più l’incertezza che il risultato. Pure nelle precedenti elezioni presidenziali USA la vittoria di Donald Trump era stata vista da molti come portatrice di disgrazie per la finanza.

Ed invece l’azionario USA è salito a razzo dopo la sua vittoria e dopo la sconfitta della candidata repubblicana Hillary Clinton. Questo per dire che spesso i mercati azionari riescono anche ad avere reazioni composte. Pure quando lo scenario agli occhi di molti sembra essere particolarmente avverso.

Relevant news