Acquisizioni Poste Italiane, operazione Nexive Group perfezionata

azioni poste italiane

Poste Italiane S.p.A., che è il Gruppo quotato in Borsa a Piazza Affari, ha comunicato in data odierna, venerdì 29 gennaio del 2021, d’aver completato l’operazione relativa all’acquisizione del 100% delle quote di Nexive Group S.r.l..

Poste Italiane compra il 100% di Nexive Group per 34,4 milioni di euro

Nel dettaglio, l’acquisizione di Nexive Group S.r.l., da PostNL European Mail Holdings BV e Mutares Holding – 32 GmbH, è avvenuta da parte del Gruppo Poste Italiane in forza alle deliberazioni che sono state assunte dal proprio Consiglio di Amministrazione, ed in virtù della firma del relativo accordo preliminare che c’è stata l’anno scorso, e precisamente in data 16 novembre del 2020.

Sulla base di un enterprise value di 50 milioni di euro, e di un indebitamento netto che è pari a 15,6 milioni di euro, il Gruppo Poste Italiane ha acquisito Nexive ad un prezzo d’acquisto concordato pari a 34,4 milioni di euro.

Chi è Nexive Group, nata come TNT Post nel 1998

Nata come TNT Post nel 1998, Nexive Group è il primo operatore postale privato in Italia. E questo, in accordo con quanto si legge sul sito Internet della società, in forza ad una copertura capillare del territorio. Grazie in particolare a 7.000 addetti ad oltre 1.700 punti tra filiali dirette, indirette e retail point. A livello di ricavi, inoltre, Nexive ha fatto registrare nel 2019 un fatturato proforma di circa 200 milioni di euro. Con Poste Italiane che ora, completata l’acquisizione, potrà sfruttare e potrà valorizzare le rilevanti economie di scala derivanti proprio dal consolidamento delle attività di Nexive Group.

Relevant news