Aggiornamento MEF su moratorie prestiti e Fondo di Garanzia PMI

Finanziamenti MiSE pr il rilancio delle grandi imprese, pronti 400 milioni di euro

Nell’ambito delle misure anti-Covid, finalizzate ad assicurare credito e liquidità alle famiglie ed alle imprese, in data odierna, giovedì 3 giugno del 2021, il Ministero dell’Economia e delle Finanze (MEF) con una nota ha fornito un aggiornamento sulle moratorie sui prestiti in essere, ed anche sulle richieste di credito delle piccole e medie imprese al Fondo di Garanzia PMI.

Ecco i dati aggiornati su moratorie prestiti e Fondo di Garanzia PMI

Nel dettaglio, per quel che riguarda i prestiti, su un totale di 1,3 milioni di sospensioni accordate le moratorie ancora attive si attestano complessivamente in controvalore a 144 miliardi di euro circa. Mentre per quel che riguarda il Fondo di Garanzia PMI le richieste di nuovi finanziamenti si attestano a 173 miliardi di euro. In più, su un totale di 2.186 richieste ricevute, fa altresì sapere il MEF, i volumi dei prestiti garantiti grazie alla ‘Garanzia Italia’ di SACE si attestano a 24,1 miliardi di euro.

Monitoraggio della task force sui dati relativi al sostegno al credito ed alla liquidità

Questi dati, in particolare, sono frutto delle rilevazioni a cura di una task force che è stata costituita al fine di verificare l’attuazione delle misure anti-Covid con particolare riferimento ai decreti legge ‘Cura Italia’ e ‘Liquidità’ sul sostegno al reddito ed al credito delle famiglie e delle imprese. Oltre ai rappresentanti del Ministero dell’Economia e delle Finanze (MEF), fanno parte della task force pure la Banca d’Italia, il MiSE – Ministero dello Sviluppo Economico, SACE, il Mediocredito Centrale e l’ABI – Associazione Bancaria Italiana. Alle iniziative statali, inoltre, si aggiungono quelle delle associazioni di categoria e quelle offerte alla clientela dai singoli istituti di credito.

Relevant news