Aumento di capitale Saipem da 2 miliardi di euro, il CdA esercita la delega

Aumento di capitale Saipem da 2 miliardi di euro, il CdA esercita la delega

Il Consiglio di Amministrazione di Saipem ha esercitato la delega ad aumentare, in via inscindibile, il capitale sociale per 2 miliardi di euro. Ed al riguardo, per l’operazione, ha fissato sia i termini, sia le condizioni finali.

Aumento di capitale Saipem da 2 miliardi di euro, si attende solo il via libera da parte della Consob

A darne notizia con un comunicato in data odierna, mercoledì 22 giugno del 2022, è stata proprio la società che è quotata in Borsa a Piazza Affari nel precisare, inoltre, che è stato firmato il contratto di garanzia per la sottoscrizione di tutte le azioni eventualmente inoptate.

Di conseguenza, avendo pure definito il calendario previsto per l’offerta, per il via all’aumento di capitale Saipem si attende solo l’approvazione del prospetto informativo da parte della Consob, la Commissione nazionale per le società e la Borsa.

L’aumento di capitale andrà in porto solo se sottoscritto integralmente, ecco come e perché

Inoltre, essendo l’operazione di aumento di capitale inscindibile, questa si perfezionerà solo se sarà sottoscritto integralmente. E di conseguenza, precisa altresì Saipem nella nota, ‘le azioni di nuova emissione verranno rese disponibili ai relativi sottoscrittori solo una volta raggiunta la certezza dell’integrale sottoscrizione dell’aumento‘. Così come per l’operazione non troverà applicazione il cosiddetto modello di settlement ‘rolling’.

L’aumento di capitale Saipem prevede l’emissione di 1.974.327.430 azioni ordinarie Saipem offerte in opzione ai Soci ordinari e di risparmio nel rapporto di 95 nuove azioni ogni 1 azione ordinaria o di risparmio posseduta, al prezzo di sottoscrizione di euro 1,013.

Relevant news