Autogrill-Dufry, ecco l’accordo per una strategic business combination

Autogrill-Dufry, ecco l'accordo per una strategic business combination

È in rampa di lancio la nascita di un colosso nel settore dei servizi di ristorazione e retail per chi viaggia. E questo grazie ad un accordo strategico di integrazione tra la società quotata in Borsa a Piazza Affari Autogrill e Dufry. A darne notizia con un comunicato ufficiale è stata proprio la società Autogrill dopo che la controllante Edizione e Dufry hanno siglato l’accordo per una strategic business combination.

Come avverrà la strategic business combination tra Autogrill e Dufry

Completando la strategic business combination, a nascere sarà un colosso da oltre 12 miliardi di euro di ricavi con un EBITDA da circa 1,3 miliardi di euro. In particolare, al closing della strategic business combination Dufry lancerà un’offerta pubblica obbligatoria (OPA) rivolta al mercato per lo scambio di azioni Autogrill in azioni Dufry o, in alternativa, per cassa. E questo proprio in accordo con quanto si legge nella nota che, lunedì 11 luglio del 2022, è stata pubblicata sul sito Internet della società autogrill.com.

Tondato da Ruos sarà il Presidente Esecutivo di tutte le attività nordamericane del nuovo Gruppo.  Alessandro Benetton il Presidente Onorario

Per quel che riguarda l’azionariato al termine dell’operazione, in base ai livelli di adesione all’Offerta Pubblica di Acquisto (OPA), l’attuale controllante di Autogrill Edizione, con una quota che sarà compresa tra il 20% ed il 25%, sarà il maggior azionista del nuovo Gruppo. Con Alessandro Benetton che, entrando nel Consiglio di Amministrazione del nuovo Gruppo, sarà il Presidente Onorario. Mentre Gianmario Tondato da Ruos assumerà la carica di Presidente Esecutivo di tutte le attività nordamericane del nuovo Gruppo.

Relevant news