Azimut record, nel 2021 utile netto migliore di sempre nella storia del Gruppo

Risparmio gestito, Azimut Holding: ecco i dati sulla raccolta netta di aprile 2022

Il 2021 è stato un anno eccellente per Azimut, il Gruppo del risparmio gestito che è quotato in Borsa a Piazza Affari. E questo perché la società ha conseguito, con 605 milioni di euro, l’utile netto più alto di sempre nella storia del Gruppo. Inoltre, rispetto al 2020, l’utile netto ha fatto registrare un balzo del 59% in accordo con una nota della società.

Nel 2021 per il Gruppo Azimut aumentano a due cifre pure i ricavi consolidati

In più, in accordo con il progetto di Bilancio al 31 dicembre del 2021, approvato dal Consiglio di Amministrazione, Azimut ha archiviato l’anno fiscale con ricavi consolidati che, a 1.449 milioni di euro, hanno fatto registrare un incremento del 38% rispetto ai 1.054 milioni di euro al 31 dicembre del 2020.

Il Consiglio di Amministrazione di Azimut propone un dividendo in aumento anno su anno del 30%

Per quel che riguarda invece la remunerazione ai Soci, il Consiglio di Amministrazione ha proposto una cedola 2022, sull’esercizio del 2021, pari a 1,30 euro unitari per ogni azione Azimut. Ovverosia, con un aumento del 30% rispetto allo scorso anno, e con un dividend yield che è pari a ben il 6%.

Ecco le dichiarazioni di Pietro Giuliani, presidente del Gruppo,Azimut

È purtroppo difficile celebrare un anno record in queste settimane di alta tensione e volatilità, con una guerra in corso che riporta il mondo in tempi bui; come Azimut non rimarremo indifferenti e faremo la nostra parte tramite Fondazione Azimut e il Comitato di Sostenibilità per portare un aiuto concreto al popolo ucraino‘. Questo è quanto, tra l’altro, ha dichiarato il Presidente del Gruppo Azimut Pietro Giuliani.

Relevant news