Azioni ENI, il cane a sei zampe si espande nel fotovoltaico in Francia e Spagna

Accordo Eni-XEV, insieme per la mobilità urbana a zero emissioni e tempi di ricarica

Nuova espansione, tramite acquisizioni, per il colosso energetico quotato in Borsa a Piazza Affari ENI. In data odierna, lunedì 26 luglio del 2021, la società del cane a sei zampe ha infatti reso noto d’aver acquisito impianti fotovoltaici in Francia ed anche in Spagna. E questo, in particolare, rilevando dai soci fondatori la Dhamma Energy Group.

ENI compra Dhamma Energy Group e si espande nelle energie rinnovabili

Nel dettaglio, fa sapere la società con una nota, l’acquisizione di Dhamma Energy Group è avvenuta attraverso la controllata Eni gas e luce ed include pure il passaggio del team di professionisti che ha contribuito al successo dell’azienda.

In particolare, la Dhamma Energy Group possiede attualmente una pipeline di progetti fotovoltaici per una potenza complessiva che sfiora i 3 GW. Con alcuni di questi impianti che, inoltre, sono già in esercizio o comunque in fase avanzata di costruzione.

Sull’acquisizione effettuata, ENI ha precisato che questa rientra nell’ambito del piano di crescita societario nel settore delle energie rinnovabili. Con relativa integrazione con le attività di vendita retail nei mercati francese e spagnolo.

Le dichiarazioni dell’Ad Claudio Descalzi sull’acquisizione in Francia e Spagna

Francia e Spagna si confermano quindi due mercati fondamentali per Eni gas e luce, nei quali la società incrementerà sempre più il proprio valore attraverso l’integrazione tra retail e rinnovabili‘. Ha non a caso dichiarato, tra l’altro, l”Amministratore delegato di ENI Claudio Descalzi.

Mentre Olivier Crambade e Philippe Esposito, cofondatori di Dhamma, hanno posto l’accento sul fatto che ‘la cessione a Eni gas e luce è la perfetta e naturale evoluzione a supporto delle ambizioni future di Dhamma‘.

Relevant news