Azioni Ferrari, i piani per il futuro svelati al Capital Markets Day a Maranello

Azioni Ferrari, la società di Maranello rivede al rialzo la Guidance per il 2022

I piani per il futuro della società Ferrari, che è quotata in Borsa a Piazza Affari, saranno svelati a Maranello il prossimo 16 giugno del 2022 quando si terrà il Capital Markets Day. A comunicarlo è stato l’Amministratore Delegato Benedetto Vigna in concomitanza con il rilascio, da parte della società automobilistica, dei risultati economici e finanziari del 2021.

Si tratta, in particolare, di risultati record per cui, ha altresì reso noto la Ferrari con una nota, vengono gettate le basi per la crescita futura. Ed in particolare, per quel che riguarda la guidance di quest’anno, verso il raggiungimento del target di Ebitda del 2023.

Ecco i dati economici e finanziari 2021 della società Ferrari

Nel dettaglio, la Ferrari ha archiviato il 2021 con le consegne totali che, pari a 11.155 unità, sono aumentate del 22,3% rispetto all’anno precedente, e del 10,1% rispetto al 2019. Stesso trend di crescita a due cifre pure per i ricavi netti che, a 4.271 milioni di euro, sono aumentati del 23,4% rispetto al 2020, e del 13,4% rispetto all’anno pre-pandemia 2019.

L’Ebitda 2021 per Ferrari si è attestato a 1.531 milioni di euro con un +34% rispetto al 2020, e con un +20,6% rispetto al 2019. Ebit a 1.075 milioni di euro con un balzo del 50,2% rispetto all’anno precedente, e con un +17,2% rispetto al 2019.

La Ferrari, che ha chiuso il 2021 con un utile netto a 833 milioni di euro, e con un utile diluito per azione a 4,50 euro, ha inoltre riportato, per l’anno 2021, una robusta generazione di free cash flow industriale a 642 milioni di euro.

Relevant news