Azioni Mediobanca, risultati del secondo trimestre in accelerazione

Le 5 migliori Azioni della Borsa di Milano ai Tempi Incerti del Coronavirus

La relazione semestrale del Gruppo Mediobanca al 31 dicembre del 2021 è stata approvata. A darne notizia è stata proprio la società che è quotata in Borsa a Piazza Affari nel sottolineare, tra l’altro, come il secondo trimestre sia stato chiuso in accelerazione. Ovverosia, con ricavi in crescita del 7% a 753 milioni di euro rispetto al trimestre precedente. Ed il tutto a fronte di un positivo sviluppo di tutte le divisioni.

Mediobanca chiude il semestre al 31 dicembre 2021 con risultati record

Considerando invece i sei mesi, Mediobanca ha riportato risultati record caratterizzati, ha altresì messo in evidenza la società con una nota, da crescita, da qualità e da sostenibilità. Nel dettaglio, Mediobanca ha chiuso il semestre con ricavi che, a 1,45 miliardi di euro, hanno fatto registrare anno su anno un aumento del 12%. Mentre l’utile netto, in crescita del 28%, si è attestato a 526 milioni di euro.

Crescita a due cifre pure per le commissioni nette e per i ricavi da trading

Bene nel semestre pure i proventi da trading che, in crescita dell’11,9%, si sono attestati a 97 milioni di euro. Così come le commissioni nette sono salite del 15,8% passando da 382,8 milioni di euro a 443,2 milioni di euro.
Lanciata nel semestre la nuova App Investimenti di CheBanca!.

Sono proseguiti anche nel semestre, da parte di Mediobanca, gli investimenti non solo nell’innovazione, ma anche nella distribuzione e nell’eccellenza digitale. E questo, in particolare, grazie anche all’avvio di ‘Pagolight’ di Compass, ed al lancio della nuova App Investimenti di CheBanca!.

Relevant news