Azioni UniCredit 2022, ecco l’aggiornamento del piano di buyback all’11 novembre

Azioni Unicredit, chiusa la seconda tranche del programma di buy-back 2021

Nell’ambito della Seconda Tranche del Programma di Buy-Back 2021, il Gruppo bancario europeo UniCredit, alla data dell’11 novembre del 2022, detiene azioni proprie pari al 3,57% del capitale sociale. Per un controvalore complessivo di 806.768.349,84 euro.

Ecco l’aggiornamento del piano di buyback azioni UniCredit all’11 novembre 2022

A darne notizia con un comunicato in data odierna, martedì 15 novembre del 2022, è stata proprio UniCredit nel rendere note al mercato le operazioni di acquisto di azioni proprie per il periodo che va dal 7 novembre all’11 novembre del 2022.

BNP Paribas Exane è l’intermediario incaricato per l’acquisto di azioni proprie

Il buyback, in particolare, rientra nel programma di acquisto di azioni ordinarie UniCredit S.p.A. che il gruppo bancario ha comunicato ed ha avviato in data 21 settembre del 2022. In attuazione all’autorizzazione conferita dall’Assemblea dei Soci dell’8 aprile del 2022. Autorizzazione poi aggiornata ed integrata con la deliberazione assembleare del 14 settembre del 2022. E con BNP Paribas Exane che, in piena indipendenza, è l’intermediario incaricato per dare esecuzione al piano di riacquisto di azioni proprie.

Ecco il dettaglio dell’acquisto di azioni UniCredit sull’MTA di Borsa Italiana

In particolare, sull’MTA di Borsa Italiana, dal 7 all’11 novembre del 2022 sono state acquistate azioni UniCredit come segue: 1.167.000 titoli il 7 novembre, 1.151.000 azioni l’8/11, 1.156.000 titoli il 9 novembre, 1.140.000 azioni UniCredit il 10/11 e 1.148.000 titoli l’11 novembre del 2022 per un totale di 5.762.000 titoli ad un prezzo medio ponderato di 12,8878 euro per azione.

Relevant news