Azioni UniCredit, chiusa la seconda tranche del programma di buy-back 2021

Azioni UniCredit, il Gruppo bancario europeo perfeziona la cessione di portafoglio di crediti in sofferenza

In merito al programma di acquisto di azioni proprie UniCredit, la Seconda Tranche del Programma di Buy-Back 2021 è conclusa. A darne notizia in data odierna, giovedì 1 dicembre del 2022, è stato con un comunicato ufficiale proprio il Gruppo bancario europeo che è quotato in Borsa a Piazza Affari. Ed al riguardo UniCredit ha reso noto l’aggiornamento sull’esecuzione del programma di acquisto di azioni proprie nel periodo 28-30 novembre 2022.

Tutte le info sulla seconda tranche del programma di acquisto di azioni ordinarie UniCredit

In particolare, la seconda tranche del programma di acquisto di azioni ordinarie UniCredit è partita in data 21 settembre del 2022. In forza alla delibera dell’Assemblea degli azionisti dell’8 aprile del 2022. E così come poi questa è stata aggiornata ed integrata in base alla deliberazione assembleare del 14 settembre del 2022. Con BNP Paribas in qualità di intermediario incaricato per dare esecuzione, in piena indipendenza, proprio alla Seconda Tranche del Programma di Buy-Back 2021.

Il controvalore degli acquisti di azioni proprie sfiora il miliardo di euro

Nel dettaglio, con la conclusione della Seconda Tranche del Programma di Buy-Back 2021, UniCredit ha acquistato un totale di numero 86.949.149 azioni. Che corrispondono al 4,30% del capitale sociale per un controvalore complessivo che è pari a 999.954.000,14 euro.

Il passo successivo, per le azioni proprie acquistate, è quello dell’annullamento. Proprio in esecuzione della delibera dell’Assemblea degli azionisti dell’8 aprile 2022. Ed al riguardo UniCredit ha reso noto che dell’annullamento verrà data comunicazione al mercato secondo le disposizioni normative e regolamentari applicabili.

Relevant news