Boom di precompilate inviate dai contribuenti per la dichiarazione dei redditi del 2024

Quali sono i preavvisi ed i solleciti del Fisco per mettersi in regola con le tasse

Per la dichiarazione del 2024, relativa ai redditi dell’anno di imposta del 2023, si registra un vero e proprio boom di invii per quel che riguarda le precompilate. Precisamente, nei primi 8 giorni dall’apertura del canale di trasmissione telematica al Fisco, sono state inviate oltre 1 milione di dichiarazioni dei redditi precompilate. Con un incremento del 28% anno su anno. E questo, in particolare, in accordo con quanto riporta online FiscoOggi.it. Ovverosia il quotidiano telematico dell’Agenzia delle Entrate.

Boom di precompilate inviate dai contribuenti per la dichiarazione dei redditi del 2024

Inoltre, a fronte di circa 9 milioni e 560 mila gli accessi al servizio online dell’Agenzia delle Entrate, oltre il 60% dei contribuenti che ha trasmesso il modello 730 ha scelto la nuova modalità semplificata. Una modalità che, nello specifico, proprio a partire da quest’anno è stata introdotta da parte del Fisco in via sperimentale.

Sono state ben 1.004.184 le dichiarazioni dei redditi Precompilate del 2024 inviate a partire dallo scorso 20 maggio

Al riguardo, infatti, l’Agenzia delle Entrate ricorda che il canale telematico per l’invio delle Precompilate 2024 si è aperto lo scorso 20 maggio. In più, su oltre 1 milione di dichiarazioni trasmesse, come detto, circa 987 mila sono modelli 730, ed i restanti sono modelli Redditi Persone fisiche. Precisamente, in otto giorni sono state trasmesse all’Agenzia delle Entrate ben 1.004.184 di dichiarazioni dei redditi precompilate. Ed il tutto nel ricordare che la precompilata si può trasmettere al Fisco con o senza modifiche. Ovverosia accettandola così come è stata predisposta dal Fisco. Oppure si può anche modificare e/o integrare.

Notizie Rilevanti

💰 Apri un conto AvaTrade, scelta TOP in Italia per Trading Online. Deposito minimo 100€! 💰