Con l’inflazione alle stelle ecco come i consumatori italiani fanno la spesa alimentare

Con l'inflazione alle stelle ecco come i consumatori italiani fanno la spesa alimentare

Con l’inflazione alle stelle in Italia, e non solo, le famiglie per fare la spesa alimentare stanno adottando delle soluzioni drastiche. In accordo con le rilevazioni della Coldiretti, infatti, nel nostro Paese in questo momento un consumatore su due sta tagliando gli acquisti. Nel ricordare che, rispetto ad un anno fa, ci sono alcuni generi alimentari che hanno fatto registrare dei rincari davvero da record. Dalla pasta all’olio, passando per il pane, la carne e le uova.

Ecco perché le famiglie italiane stanno tagliando la spesa alimentare

Mediamente, rileva altresì l’organizzazione dei coltivatori diretti, i prezzi delle bevande e dei prodotti alimentari sono mediamente cresciuti del 10,5%. Non solo a causa del caro energia, ma anche per la siccità.

Il che ha portato e sta portando le famiglie italiane a tagliare la spesa alimentare in tutto e per tutto. Basti pensare che, su dati ISTAT del mese di agosto del 2022, in Italia i prezzi della frutta registrano su base annua un aumento dell’8,3%, mentre per i vegetali addirittura i rincari medi sono stati pari al 12,4%

Per molti italiani cambiano le abitudini per fare la spesa alimentare

Sulla spesa degli italiani, l’indagine pubblicata online sul portale Coldiretti.it evidenzia come il taglio della spesa sia alimentato dalla perdita del potere d’acquisto di salari, stipendi e pensioni. Con il 18% degli intervistati che, per arrivare alla fine del mese, ha abbassato la qualità degli acquisti di generi alimentari. Ovverosia, volente o nolente, ora a causa dei rincari sta acquistando generi alimentari low cost. Mentre il 31% dei cittadini dichiara di non aver modificato le proprie abitudini di spesa.

Relevant news