Congiuntura Confcommercio: economia italiana in frenata anche a giugno, bene l’occupazione

Azioni e Mercati Italiani 2022

Pure per il corrente mese di giugno del 2023 in Italia l’attività economica è attesa in rallentamento. Precisamente, con un Prodotto Interno Lordo (PIL) in calo dello 0,1% per il nostro Paese. E questo in ragione di un rallentamento che va a coinvolgere tutti i settori economici. Mentre solo il mercato del lavoro conserva una certa vivacità nel nostro Paese.

Congiuntura Confcommercio, economia italiana in frenata anche a giugno, bene l’occupazione che conserva una certa vivacità

È questa, in sintesi, la fotografia che è emerge dall’ultimo rapporto Congiuntura Confcommercio nel rilevare nel mese, rispetto a maggio del 2023, difficoltà nell’industria unitamente ad una minor dinamicità nel settore dei servizi.

Stima per il Prodotto Interno Lordo (PIL) italiano Q2 2023 a +0,2% rispetto al primo trimestre del corrente anno

In base alla stima della Confcommercio, con un calo congiunturale dello 0,1%, per il PIL italiano su base annua è attesa una crescita dell’1,3%. Mentre nel secondo quarto del corrente anno, rispetto al Q1 del 2023, il Prodotto Interno Lordo (PIL) italiano dovrebbe registrare una moderata crescita pari a +0,2%.

Quali sono le tendenze di breve termine per i prezzi al consumo in Italia e le attese per fine 2023

Per quel che riguarda invece l’andamento dei prezzi, dal rapporto Congiuntura Confcommercio si stima, per il corrente mese di giugno del 2023, un’inflazione in crescita dello 0,4% rispetto al mese precedente, ed un aumento pari a +6,8% su base annua. Con una tendenza, per l’inflazione, che è attesa più favorevole nella parte finale del corrente anno.

Notizie Rilevanti

💰 Apri un conto AvaTrade, scelta TOP in Italia per Trading Online. Deposito minimo 100€! 💰