Consumi elettrici novembre 2023, produzione da rinnovabili in forte crescita in Italia

Per Terna nel 2023 si registra il nuovo record di investimenti nella rete elettrica

Nello scorso mese di novembre del 2023, anno su anno, in Italia i consumi elettrici hanno fatto registrare un aumento. Precisamente, si sono attestati a +1,4%, rispetto al mese di novembre del 2022. E questo in accordo con una nota che in data odierna, mercoledì 20 dicembre del 2023, è apparsa online sul portale web di Terna, ovverosia della società che è quotata in Borsa a Piazza Affari.

Consumi elettrici nel mese di novembre del 2023, produzione da fonti rinnovabili in forte crescita in Italia

Nel dettaglio, il fabbisogno di elettricità in Italia, nel mese di novembre del 2023, è stato pari a 25,3 miliardi di kWh. Ed è stato contraddistinto, in particolare, dalla forte discesa della produzione di elettricità da fonte termica. Con un crollo che è stato pari al 65% anno su anno. Ovverosia rispetto al mese di novembre del 2023 in accordo con quanto ha altresì riferito la società Terna.

Dall’eolico all’idroelettrico, passando per il fotovoltaico: cresce a due cifre la produzione da rinnovabili

Di contro, la produzione di energia elettrica da fonti rinnovabili nel mese di novembre del 2023, sempre anno su anno, è balzata del 43%. E questo, nello specifico, grazie al +28,1% anno su anno per la produzione di elettricità da fotovoltaico. Ed a seguire +51,9% per l’elettricità prodotta da fonte eolica, e addirittura +86,6% per la fonte idroelettrica.

Invece al 30 novembre del 2023, ovverosia considerando i primi 11 mesi dell’anno, in Italia la richiesta cumulata di energia elettrica ha fatto registrare anno su anno una flessione del 2,8%. Una flessione che si attesta, rispetto ai primi 11 mesi del 2022, a -2,1% considerando il dato rettificato.

Notizie Rilevanti

💰 Apri un conto AvaTrade, scelta TOP in Italia per Trading Online. Deposito minimo 100€! 💰