Contratto offshore per Saipem in Libia, valore della commessa circa 1 miliardo di dollari

Nuove commesse per Saipem con due contratti offshore da 1,9 miliardi di dollari

Saipem, società che è quotata in Borsa a Piazza Affari, nella giornata di ieri, mercoledì 9 agosto del 2024, ha reso noto d’essersi aggiudicata un’importante commessa in Libia. Precisamente, un contratto offshore, per il progetto BGUP in Libia, avente un valore di circa 1 miliardo di dollari.

Contratto offshore per la società Saipem in Libia, il valore della commessa è di circa 1 miliardo di dollari

Nel dettaglio, Saipem ha acquisito la commessa da un consorzio. Ovverosia da Mellitah Oil & Gas B.V. Libyan Branch che è un consorzio, costituito da National Oil Corporation of Libya ed Eni North Africa, proprio per lo sviluppo di Bouri Gas Utilisation Project (BGUP). Così come si legge online in una nota che è stata pubblicata sul portale web societario saipem.com.

Saipem si occuperà del revamping delle piattaforme e delle strutture presenti nel giacimento di Bouri

In base agli accordi che sono stati stipulati, inoltre, la società Saipem si occuperà del revamping delle piattaforme e delle strutture presenti nel giacimento di Bouri. Un giacimento che, in particolare, si trova in acque profonde tra i 145 e i 183 metri, al largo della costa libica.

Ecco i servizi di Saipem legati al contratto offshore da circa 1 miliardo di dollari acquisito in Libia

In più, i servizi di Saipem, legati al contratto offshore, spaziano dall’approvvigionamento alla fabbricazione, passando per l’installazione e per l’avviamento (EPCIC) di un modulo di recupero del gas (GRM). Si tratta, nello specifico, precisa altresì Saipem, di un modulo da circa 5.000 tonnellate sulla struttura offshore DP4 già esistente.

Notizie Rilevanti

💰 Apri un conto AvaTrade, scelta TOP in Italia per Trading Online. Deposito minimo 100€! 💰