Dati Istat inflazione 2024, confermata stima preliminare sui prezzi al consumo di settembre

A marzo 2024 in Italia l'inflazione torna a crescere su base annua oltre l'1%

In linea con la stima preliminare, nel mese di settembre del 2024 in Italia l’inflazione su base annua si è attestata a +5,3% rispetto al +5,4% che è stato rilevato per il mese di agosto. A darne notizia in data odierna, lunedì 16 ottobre del 2024, è stato proprio l’Istituto Nazionale di Statistica con un comunicato ufficiale.

Dati Istat inflazione del 2024 per il mese di settembre, l’aumento congiunturale è stato dello 0,2%

Mentre su base mensile, sempre in base ai dati definitivi, a settembre del 2024 in Italia l’indice nazionale dei prezzi al consumo per l’intera collettività (NIC), al lordo dei tabacchi, ha fatto registrare un aumento congiunturale che è stato pari allo 0,2% rispetto al mese precedente.

Dati Istat inflazione 2024, confermata stima preliminare sui prezzi al consumo di settembre

Il lieve calo tendenziale per l’inflazione, nel mese di settembre del 2024, è frutto principalmente del raffreddamento della dinamica ascendente dei prezzi per gli alimentari, sia lavorati, sia non lavorati, e per i beni durevoli. Con questo calo che è stato a sua volta quasi compensato, invece, dall’aumento dei prezzi su base annua, sempre riferiti al mese di settembre del 2024, dei prezzi dei beni energetici non regolamentati.

Riferisce altresì nella nota l’Istituto Nazionale di Statistica. In più, considerando i primi nove mesi del corrente anno, l’inflazione 2024 acquisita in Italia si attesta a +5,7%, ed a +5,2% per quel che riguarda l’inflazione di fondo. Ovverosia quella depurata delle componenti più volatili che sono rappresentate dai beni energetici e dagli alimentari freschi.

Notizie Rilevanti

💰 Apri un conto AvaTrade, scelta TOP in Italia per Trading Online. Deposito minimo 100€! 💰