Due nuovi bond ENI a tasso fisso lanciati con successo, i dettagli delle emissioni

La società chimica di Eni Versalis acquisisce Tecnofilm e si espande nel settore compounding

Il colosso energetico ENI, che è quotato in Borsa a Piazza Affari, ha reso noto in data odierna, lunedì 15 maggio del 2024, d’aver lanciato con successo due nuovi bond a tasso fisso. Si tratta, in particolare, nell’ambito del proprio programma di Euro Medium Term Note, di due emissioni obbligazionarie aventi un valore nominale complessivo di 2 miliardi di euro. Così come si legge online in una nota che è stata pubblicata sul portale web societario ENI.com.

Due nuovi bond ENI a tasso fisso lanciati con successo, ecco i dettagli delle 2 emissioni

Il mercato di collocamento per le due emissioni ENI è stato quello degli Eurobond. Con una domanda, rispetto ai 2 miliardi di euro complessivi collocati, che è stata più che doppia. Precisamente, pari a circa 5 miliardi di euro da parte di investitori istituzionali. In prevalenza, a livello geografico, investitori istituzionali di Germania, Regno Unito, Francia e Italia.

I dettagli dei due nuovi bond ENI a tasso fisso con scadenza a 4 ed a 10 anni

Nel dettaglio, il primo dei due bond ENI è un prestito obbligazionario della durata di 4 anni. Precisamente, con la scadenza che è fissata per il 19 maggio del 2027. Con il bond che è stato collocato per un ammontare di 750 milioni di euro, ad un prezzo di re-offer del 99,982%.

L’altro bond, invece, è un prestito obbligazionario ENI della durata di 10 anni. Precisamente, in questo caso, con la scadenza che è fissata al 19 maggio del 2033. Con il collocamento che è avvenuto per un ammontare di 1,25 miliardi di euro, ed un prezzo di re-offer del 99,505%. Riferisce altresì ENI con una nota che è stata pubblicata online sul portale societario.

Notizie Rilevanti

💰 Apri un conto AvaTrade, scelta TOP in Italia per Trading Online. Deposito minimo 100€! 💰