Ecco Eni Sustainable Mobility, società integrata verticalmente lungo tutta la catena del valore

I risultati del collocamento delle prime obbligazioni ENI legate alla sostenibilità

Il colosso energetico ENI, che è quotato in Borsa a Piazza Affari, ha alzato il velo sulla nascita di una nuova società. E lo ha fatto con un comunicato ufficiale riportante la data di oggi, lunedì 2 gennaio del 2023.

Nel dettaglio, la nuova società del colosso del cane a sei zampe si chiama Eni Sustainable Mobility, ed è dedicata alla mobilità sostenibile. Integrata verticalmente lungo tutta la catena del valore, Eni Sustainable Mobility è una società che fornisce prodotti e servizi progressivamente decarbonizzati per la transizione energetica.

Ecco Eni Sustainable Mobility, la società che a regime sarà multi-service e multi-energy

Con una conseguente accelerazione del percorso verso l’azzeramento delle emissioni lungo il loro intero ciclo di vita. A regime Eni Sustainable Mobility, che svilupperà svilupperà la bio-raffinazione, il biometano e la vendita di prodotti, di servizi e di soluzioni per la mobilità, tanto in Italia quanto all’estero, punterà ad evolvere verso una società multi-service e multi-energy. Così come è stato messo in evidenza nel comunicato dalla società del cane a sei zampe che è quotata in Borsa a Piazza Affari.

Ecco le dichiarazioni del CEO di ENI Claudio Descalzi sulla nascita di Eni Sustainable Mobility

Questa nuova società rappresenta la seconda leva strategica, da affiancare a Plenitude, nell’ambito del nostro percorso di transizione energetica per l’abbattimento delle emissioni Scope 3, le più significative e difficili da eliminare poiché generate dai clienti attraverso l’utilizzo dei prodotti‘. Questo è quanto, tra l’altro, ha dichiarato Claudio Descalzi, AD di ENI, nel commentare la nascita della società Eni Sustainable Mobility.

Relevant news