Ecco il nuovo supercalcolatore HPC6 di Eni per passare dalle energie di oggi a quelle del futuro

Azioni Saipem, ENI annuncia il completamento della cessione del 10% del capitale sociale

Per passare dalle energie di oggi a quelle del futuro Eni, che è il colosso dell’energia che è quotato in Borsa a Piazza Affari in data odierna, martedì 23 gennaio del 2024, ha annunciato l’avvio del potenziamento della infrastruttura di supercalcolo del proprio Green Data Center.

Ecco il nuovo supercalcolatore HPC6 di Eni per passare dalle energie di oggi a quelle del futuro

Nel dettaglio, il nuovo supercalcolatore della società del cane a sei zampe si chiama HPC6, e sarà uno dei più potenti al mondo. In particolare, il nuovo supercalcolatore HPC6 sarà dedicato all’uso industriale e rappresenta un significativo balzo in avanti nel calcolo ad alte prestazioni. Si legge altresì online in una nota che è stata pubblicata sul portale web societario eni.com.

Nel Green Data Center di Eni la capacità computazionale salirà ad oltre 600 PFlop/s di picco

Precisamente, proprio grazie al nuovo supercalcolatore HPC6 di Eni, la capacità computazionale balzerà ad oltre 600 PFlop/s di picco. Che corrispondono a circa 600 milioni di miliardi di operazioni matematiche complesse al secondo. Riferisce e mette altresì in evidenza la società che è quotata in Borsa a Piazza Affari con una nota.

Ecco le dichiarazioni dell”Amministratore Delegato di Eni Claudio Descalzi

Tramite questa iniziativa continuiamo a supportare in modo determinante la nostra leadership tecnologica, riaffermando il ruolo di Eni nel supercalcolo, e rilanciamo le nostre ambizioni nell’ambito delle infrastrutture a esso dedicate‘. Questo è quanto, tra l’altro, ha dichiarato Claudio Descalzi, Amministratore Delegato di Eni, nel commentare il potenziamento della infrastruttura di supercalcolo del Green Data Center della società del cane a sei zampe.

Notizie Rilevanti

💰 Apri un conto AvaTrade, scelta TOP in Italia per Trading Online. Deposito minimo 100€! 💰