Enel e Intesa Sanpaolo comprano il Gruppo Mooney, avranno quote paritarie

Via libera all'acconto sul dividendo 2022 per le azioni del Gruppo Intesa Sanpaolo

Con l’obiettivo di creare una fintech europea, le due società quotate in Borsa a Piazza Affari Enel e Intesa Sanpaolo fanno shopping. Rispettivamente, attraverso le società controllate Enel X e Banca 5, con quest’ultima che possiede già il 30% del capitale sociale del Gruppo Mooney. A conclusione dello shopping, infatti, Enel e Intesa Sanpaolo deterranno entrambe il 50% del Gruppo Mooney rilevando il 70% delle quote posseduto dalla Schumann Investments S.A. che è una società controllata dal fondo internazionale di private equity CVC Capital Partners Fund VI.

Enel X e Banca 5 siglano accordo con Schumann Investments

Enel, attraverso Enel X, e Intesa Sanpaolo, attraverso Banca 5, hanno siglato un accordo di acquisizione delle quote proprio con Schumann Investments S.A. Al perfezionamento dell’operazione, fa sapere Enel con una nota, che è stata pubblicata venerdì 23 dicembre del 2021, Enel X trasferirà al Gruppo Mooney la totalità delle sue attività nel settore dei servizi finanziari. Con l’obiettivo, come sopra accennato, di andare a creare così una joint fintech con sede in Europa.

Ecco le dichiarazioni di Francesco Starace, CEO e Direttore Generale di Enel

Questa acquisizione rappresenta una buona opportunità di crescita per noi nel segmento fintech che ben si coniuga con la nuova visione industriale del Gruppo Enel, considerato che i pagamenti digitali sono sempre più utilizzati per le bollette elettriche e i servizi avanzati che vanno oltre la sola fornitura di elettricità, come la mobilità elettrica‘. Questo è quanto, tra l’altro, ha dichiarato, nel commentare l’operazione, il CEO e Direttore Generale di Enel Francesco Starace.

Relevant news