FIR – Fondo Indennizzo Risparmiatori, protocollo Entrate-Consap firmato

FIR - Fondo Indennizzo Risparmiatori, protocollo Entrate-Consap firmato

La Consap – Concessionaria Servizi Assicurativi Pubblici, e l’Agenzia delle Entrate hanno siglato un importante protocollo sul FIR – Fondo Indennizzo Risparmiatori. Si tratta, nello specifico, di un protocollo per lo scambio dei dati con il fine della verifica dei requisiti patrimoniali.

Protocollo Agenzia delle Entrate-Consap firmato per la verifica dei requisiti patrimoniali di accesso al FIR

In questo modo, per l’esame delle domande pervenute per l’ammissione all’indennizzo del Fir, il Fisco fornirà i servizi anagrafici e patrimoniali finalizzati a facilitare le attività di verifica del requisito patrimoniale.

Verifica che, nello specifico, è a cura della Commissione tecnica cha è stata appositamente istituita con decreto da parte del Mef, il Ministero dell’economia e delle finanze. Il protocollo Entrate-Consap firmato, fa sapere l’Amministrazione finanziaria dello Stato con una nota, fissa per lo scambio di questi dati quelle che sono le modalità, i termini ed anche le procedure.

Con riferimento al dato patrimoniale complessivo riportato dal richiedente, l’Agenzia delle Entrate fornirà il riscontro mediante risposta di conferma o meno della dichiarazione che è stata resa dall’interessato. Questo in estrema sintesi, con il trattamento dei dati a piena tutela della riservatezza, è quanto prevede il protocollo che è stato firmato dal Fisco con la Concessionaria Servizi Assicurativi Pubblici.

Tutte le info e gli aggiornamenti sul sito Internet istituzionale del FIR – il Fondo Indennizzo Risparmiatori

Ricordiamo infine per gli interessati che il sito Internet istituzionale relativo al FIR è fondoindennizzorisparmiatori.consap.it. Sul portale è possibile acquisire tutte le informazioni utili. Da cosa è il FIR a come, quando e chi può presentare la domanda.

Relevant news