Generali diventa azionista Cattolica Assicurazioni con aumento di capitale riservato

Generali diventa azionista Cattolica Assicurazioni con aumento di capitale riservato

Il colosso assicurativo Generali è ora azionista della società Cattolica Assicurazioni con il 24,46% del capitale. A darne notizia con un comunicato è stata proprio la società Assicurazioni Generali S.p.A. dopo aver sottoscritto un aumento di capitale riservato per un controvalore pari a 300 milioni di euro.

Accordi attuativi tra Generali e Cattolica Assicurazioni su 4 aree di business

La sottoscrizione dell’aumento, da parte delle Generali, fa seguito alla partnership strategica che, lo scorso 24 giugno, è stata approvata dai rispettivi consigli di amministrazione, ed anche agli accordi attuativi che nel corso del corrente mese sono stati firmati dalle due società su quattro aree di business, ovverosia Asset management, Internet of Things, Salute e Riassicurazione.

L’aumento di capitale sottoscritto dalle Generali è stato approvato dal Consiglio di Amministrazione di Cattolica Assicurazioni lo scorso 4 agosto dopo che, il 27 giugno del 2020, proprio al CdA è stata fornita la relativa delega su delibera da parte dell’Assemblea dei Soci.

Consiglio di Amministrazione di Cattolica Assicurazioni, cooptati 3 nuovi amministratori

Nella nota la società Generali, inoltre, conferma le prossime tappe degli accordi per quella che è una ‘partnership con opportunità di crescita profittevole sui servizi ai clienti danni e su asset management in Italia‘. A livello di governance, inoltre, nel Consiglio di Amministrazione di Cattolica Assicurazioni sono stati cooptati 3 nuovi amministratori in sostituzione dei consiglieri che si sono dimessi.

Relevant news