GNL Qatar, per il progetto North Field East Eni si aggiudica un contratto a lungo termine

La società chimica di Eni Versalis acquisisce Tecnofilm e si espande nel settore compounding

Dal progetto North Field East Expansion in Qatar, il colosso energetico Eni, che è quotato in Borsa a Piazza Affari, si è aggiudicato un contratto di fornitura di GNL. A darne notizia con un comunicato in data odierna, lunedì 23 ottobre del 2024, è stata proprio la società del cane a sei zampe nel precisare, inoltre, che il contratto a lungo termine è stato siglato con QatarEnergy LNG NFE (5) che è la joint venture tra Eni e QatarEnergy proprio per lo sviluppo del progetto North Field East (NFE) in Qatar.

GNL Qatar, per il progetto North Field East Eni si aggiudica un contratto a lungo termine

L’accordo, inoltre, prevede la fornitura fino a 1,5 miliardi di metri cubi anno (bcma) di GNL Con i volumi disponibili che saranno consegnati al terminale di rigassificazione “FSRU Italia” che è attualmente collocato a Piombino. E con le consegne che sono previste a partire dal 2026 per una durata di 27 anni. Si legge altresì in una nota che è stata pubblicata online sul portale web eni.com.

Già dal 2007 Eni importa in Europa proprio dal Qatar 2,9 bcma tramite un contratto che è a lungo termine

Già dal 2007 Eni importa in Europa dal Qatar 2,9 bcma tramite un contratto a lungo termine. Ma ora, grazie a questo accordo, la società del cane a sei zampe, per il nostro Paese, fornirà un contributo chiave per la sicurezza degli approvvigionamenti proprio attraverso la diversificazione delle fonti.

In più, facendo leva sull’integrazione tra il settore upstream e le attività di gas marketing, Eni fa altresì presente che l’accordo risulta essere in linea con la strategia di transizione di Eni. Una strategia che, nello specifico, mira ad aumentare progressivamente il ruolo del gas nella produzione.

Notizie Rilevanti

💰 Apri un conto AvaTrade, scelta TOP in Italia per Trading Online. Deposito minimo 100€! 💰