I dati definitivi di Assogestioni sul risparmio gestito nel terzo trimestre del 2024

Titoli di Stato italiani con scadenza a 12 mesi, asta BOT di mercoledì 12 giugno 2024

In linea con le rilevazioni mensili degli ultimi tre mesi, nel Q3 del 2024 in Italia l’industria del risparmio gestito ha fatto registrare dei deflussi che, in particolare, si sono attestati a -15,2 mld di euro in termini di raccolta netta. E questo, in particolare, in accordo con la Mappa trimestrale del risparmio gestito – 3° trim. del 2024, che è stata pubblicata online sul portale web assogestioni.it.

Ecco i dati definitivi di Assogestioni sul risparmio gestito nel terzo trimestre del 2024 in Italia

Scende su base congiunturale, ovverosia rispetto al Q2 del 2024, pure il patrimonio gestito che passa dai 2.277 mld di euro di fine giugno 2024.ai 2.224 mld di euro al 30 settembre del 2024. Riferisce altresì Assogestioni con una nota nel precisare, inoltre, che i deflussi hanno interessato in prevalenza le gestioni di prodotti assicurativi, con -7,8 mld di euro, e poi a seguire i fondi aperti con -7 mld di euro.

Raccolta netta negativa pure per i prodotti di risparmio gestito azionari, succede per la prima volta quest’anno

In ragione dell’intensità dei deflussi, come sopra indicato, il terzo trimestre del 2024 in Italia, per quel che riguarda il risparmio gestito, si chiude in rosso pure per i fondi di investimento azionari. Peraltro, per la prima volta quest’anno con una raccolta netta che è stata negativa per 1,7 miliardi di euro. Sul versante opposto, invece, bene i fondi obbligazionari con una raccolta positiva per 4,5 mld euro, ed anche i fondi monetari che archiviano il trimestre a +933 mln euro in termini di raccolta.

Notizie Rilevanti

💰 Apri un conto AvaTrade, scelta TOP in Italia per Trading Online. Deposito minimo 100€! 💰