I modelli IVA 2023 sono già scaricabili online, ecco tutto quello che c’è da sapere

I modelli IVA 2023 sono già scaricabili online, ecco tutto quello che c'è da sapere

Come al solito in largo anticipo, il Fisco italiano mette a disposizione dei contribuenti online, per la visione e per il download, i modelli relativi alla prossima stagione dichiarativa. Succede anche per i modelli Iva/2023 ed Iva base/2023 che, in data venerdì 13 gennaio del 2023, sono stati già approvati dal direttore dell’Agenzia delle Entrate Ernesto Maria Ruffini con un apposito provvedimento.

Come funziona il modello Iva base/2023, quello che è in versione semplificata

A darne notizia, in particolare, è stato il portale FiscoOggi.it che è il Quotidiano telematico dell’Agenzia delle Entrate. In particolare, rispetto al modello Iva/2023, il modello Iva base/2023 è quello in versione semplificata. E, per la dichiarazione annuale, può essere utilizzato dai contribuenti che, nel corso dell’anno, hanno determinato l’imposta secondo le regole generali previste dalla disciplina Iva.

Nei due modelli IVA 2023 c’è il quadro CS, ecco perché ed a cosa serve

Rispetto a quelli dello scorso anno, per i modelli Iva/2023 e Iva base/2023 una delle novità più importanti è rappresentata dalla presenza del quadro CS. Con il quadro che, così come previsto e disposto dal Decreto Ucraina, permette di assolvere i relativi adempimenti dichiarativi. Precisamente, per i soggetti che sono tenuti a corrispondere il contributo straordinario contro il caro bollette.

Per questo contributo straordinario contro il caro bollette, inoltre, l’Agenzia delle Entrate ricorda che gli elementi, i dati ed anche le modalità per il versamento sono state già fissate con il provvedimento del Fisco riportante la data del 17 giugno del 2022.

Relevant news