I risultati consolidati al 31 marzo del 2024 per il Gruppo bancario Intesa Sanpaolo

Azioni Intesa Sanpaolo, parte il piano di buyback da 1,7 miliardi di euro autorizzato dalla BCE

Ecco i risultati economici e finanziari consolidati, alla data del 31 marzo del 2024, per il Gruppo bancario Intesa Sanpaolo che è quotato in Borsa a Piazza Affari. Risultati che, in particolare, sono stati resi noti alla comunità finanziaria in data odierna, venerdì 3 maggio del 2024. E questo in accordo con una nota che è apparsa online sul portale web societario intesasanpaolo.com.

Ecco i risultati consolidati al 31 marzo del 2024 per il Gruppo bancario Intesa Sanpaolo

Nel dettaglio, per il primo trimestre del 2024, Intesa Sanpaolo ha generato una solida redditività sostenibile. Precisamente, con un utile netto che si è attestato a 2,3 miliardi di euro, e che risulta essere perfettamente in linea con l’obiettivo annuale. Ovverosia con un target di utile netto per il 2024 sopra la soglia di 8 miliardi di euro.

Nel trimestre il Gruppo bancario Intesa Sanpaolo ha maturato ben 1,6 miliardi di euro di dividendi per gli azionisti

In più, per quel che riguarda la remunerazione ai Soci, il Gruppo bancario Intesa Sanpaolo, con 1,6 miliardi di euro di dividendi che sono maturati nel trimestre per gli azionisti, continua ad offrire un significativo ritorno cash.

A giugno buyback azioni Intesa Sanpaolo da 1,7 miliardi di euro e saldo dividendo del 2023 nel corrente mese di maggio

Inoltre, sottolinea altresì la prima banca italiana, ai dividendi che sono stati maturati nel Q1 del 2024 si aggiungono al saldo dividendi 2023 di 2,8 miliardi di euro che saranno pagati nel corrente mese di maggio del 2024. Unitamente al buyback pari a 1,7 miliardi di euro da avviare nel prossimo mese di giugno.

Notizie Rilevanti

💰 Apri un conto AvaTrade, scelta TOP in Italia per Trading Online. Deposito minimo 100€! 💰