Il mercato del lavoro in Italia, ecco i dati ISTAT giugno 2022 sull’occupazione

Come migliorare in Italia il funzionamento del mercato del lavoro, proposte Confcommercio

In Italia, nel mese di giugno del 2022, per quel che riguarda il mercato del lavoro, il numero degli occupati nel nostro Paese è cresciuto rispetto al mese precedente. E contestualmente c’è stata pure una diminuzione dei disoccupati e degli inattivi.

Ecco i dati del rapporto ‘Occupati e Disoccupati – Giugno 2022’ dell’ISTAT

A comunicarlo in data odierna, lunedì 1 agosto del 2022, è stato l’Istituto Nazionale di Statistica (ISTAT) in accordo con i dati provvisori del rapporto ‘Occupati e Disoccupati – Giugno 2022‘.

Nel dettaglio, a giugno del 2022 in Italia l’occupazione è aumentata dello 0,4%, ovverosia di 86.000 unità. Mentre il numero di persone in cerca di lavoro a giugno, rispetto al mese di maggio del 2022, è sceso dello 0,2%, ovverosia di 4.000 unità. L’occupazione in Italia cresce a giugno dopo il calo registrato a maggio. E questo grazie, in prevalenza, alla crescita dei dipendenti permanenti.

A giugno diminuiscono gli inattivi, in prevalenza sotto i 50 anni di età

Per quel che riguarda inoltre gli inattivi, come sopra accennato, a giugno 2022 c’è stato un calo congiunturale pari allo 0,7%. Ovverosia un calo di 91.000 unità per gli inattivi di età compresa tra i 15 ed i 64 anni. Il calo, ha altresì reso noto l’ISTAT con una nota, ha coinvolto tra gli inattivi tanto gli uomini quanto le donne, e prevalentemente le persone al di sotto dei 50 anni di età.

Nel confronto anno su anno, e quindi rispetto al mese di giugno del 2021, il mese scorso in Italia il numero di persone in cerca di lavoro è diminuito del 13,7%, mentre per gli inattivi c’è stato un calo del 3% corrispondente a 400.000 unità.

Relevant news