In Italia quella dell’educazione finanziaria è una sfida generazionale, 4° Rapporto Assogestioni-Censis

Titoli di Stato italiani con scadenza a 12 mesi, asta BOT di mercoledì 12 giugno 2024

Dal 4° Rapporto Assogestioni-Censis, per quel che riguarda l’educazione finanziaria nel nostro Paese, è emerso che trattasi, in tutto e per tutto, di una sfida generazionale. ‘Le competenze finanziarie delle diverse generazioni di risparmiatori’.

Rapporto Censis-Assogestioni dal titolo ‘Le competenze finanziarie delle diverse generazioni di risparmiatori’

E questo, in particolare, il titolo relativo all’aggiornamento del 4° Rapporto Assogestioni-Censis. Da cui è emerso, tra l’altro, come quasi la metà dei risparmiatori in Italia dichiari che la gestione del risparmio e degli investimenti provoca in loro non solo ansia, ma anche preoccupazione.

In Italia quella dell’educazione finanziaria è una sfida generazionale, ecco il 4° Rapporto Assogestioni-Censis aggiornato

Cosa che accade, nello specifico, considerando l’attuale contesto economico e geopolitico che risulta essere altamente volatile. Si legge altresì in una nota che è stata pubblicata online sul portale web censis.it.

Con l’educazione finanziaria, tra l’altro, si guarda in Italia al futuro con più fiducia

Di riflesso, sebbene sia spesso ancora inadeguata nel nostro Paese, l’educazione finanziaria non è utile solo per scelte consapevoli in materia di risparmio e di investimenti, ma anche per guardare al futuro con più fiducia. Si legge altresì nell’aggiornamento del 4° Rapporto Assogestioni-Censis.

Più ansia e più preoccupazioni per i giovani ed anche per gli over 65

Per età, sempre in materia di investimenti e di gestione del risparmio, ad accusare maggiore ansia e preoccupazione sono nel nostro Paese sia i giovani, sia gli over 65. Precisamente, il il 50,7% dei rispondenti tra i 18 ed i 34 anni, ed il 54,4% degli ultrasessantacinquenni,

Notizie Rilevanti

💰 Apri un conto AvaTrade, scelta TOP in Italia per Trading Online. Deposito minimo 100€! 💰