Incentivi auto per il 2024, ecco il punto sui beneficiari dell’Ecobonus dopo un mese

Incentivi auto per il 2024, ecco il punto sui beneficiari dell'Ecobonus dopo un mese

Il Ministero delle Imprese e del Made in Italy (MIMIT), ad un mese dal lancio, ha fatto il punto sugli incentivi auto 2024. Ovverosia sull’Ecobonus con il 61% delle risorse stanziate che, in particolare, è stato già utilizzato. E con l’80% delle prenotazioni che prevede una rottamazione. Così come si legge online in una nota che è apparsa sul sito Internet istituzionale del Ministero delle Imprese e del Made in Italy mimit.gov.it.

Incentivi auto per il 2024, ecco il punto sui beneficiari dell’Ecobonus dopo un mese dal lancio

Il MIMIT, inoltre, segnala un vero e proprio boom per l’elettrico, visto che gli incentivi stanziati per queste motorizzazioni sono andati esauriti in meno di 9 ore dall’apertura della piattaforma Ecobonus per le prenotazioni. In più, l’84% dei beneficiari degli incentivi sono persone fisiche. Sempre dopo un mese dal lancio degli incentivi auto per il 2024.

Ecco il triplice obiettivo del MIMIT attraverso il lancio dell’Ecobonus per il 2024 per il settore auto

Sugli incentivi auto 2024, inoltre, il Ministero delle Imprese e del Made in Italy (MIMIT) ricorda che le risorse stanziate hanno un triplice obiettivo. Ovverosia lo svecchiamento del parco auto italiano che è uno tra i più vecchi in Europa; il sostegno alla domanda delle persone con redditi più bassi ed anche il rilancio della produzione di veicoli in Italia. In termini numerici e di controvalore, alla data del 2 luglio del 2024, per l’Ecobonus si contano in tutto 118.015 prenotazioni ammesse al beneficio fiscale. Per un valore complessivo che, riferisce altresì il MIMIT, è pari a quasi 421 milioni di euro.

Notizie Rilevanti

💰 Apri un conto AvaTrade, scelta TOP in Italia per Trading Online. Deposito minimo 100€! 💰