Inflazione 2022 e aumento prezzi luce e gas, conto salato per famiglie e imprese

Allarme rincari, le famiglie italiane spendono sempre di più per acquistare meno

Il nuovo anno si avvicina. Ed è altissimo il rischio che l’inflazione nel 2022 possa essere galoppante. A causa dell’aumento dei prezzi di luce e gas che si riflette con i rincari sulle bollette energetiche.

Allarme rosso sui consumi natalizi, sulle bollette di luce e gas e sull’inflazione per il prossimo anno

Tra l’inflazione ed il caro delle bollette, l’impatto nel 2022 sulle famiglie sarà pari ad oltre 11 miliardi di euro. Questa, in particolare, è la stima che è stata fornita al riguardo dall’ufficio studi della Confcommercio. Nel precisare, inoltre, che nel nostro Paese la crisi energetica impatterà per oltre il 40% sulle imprese.

In più, aspettando l’arrivo del nuovo anno, c’è anche il rischio che in questi giorni di festività ci sia un impatto negativo sul commercio. A causa di una possibile contrazione degli acquisti e dei consumi natalizi visto il persistere della pandemia di Covid-19.

Confcommercio, contro il caro energia servono misure strutturali

Secondo la posizione dell’ufficio studi della Confcommercio, con l’aumento delle bollette di luce e gas le famiglie per far quadrare i conti nel 2022 potrebbero essere costrette a ridurre i consumi e gli acquisti in settori già pesantemente colpiti dalla pandemia. Ovverosia, il commercio, il turismo, l’alberghiero e la ristorazione.

Di conseguenza, la Confcommercio ritiene necessario che il Governo italiano intervenga sul caro energia varando delle misure strutturali. ‘Inflazione e caro bollette, infatti, potrebbero ridimensionare, già dai prossimi mesi, il reddito reale delle famiglie e la loro capacità di spesa‘. Ha non a caso dichiarato il presidente della Confcommercio Carlo Sangalli.

Relevant news