Inflazione 2022 galoppa in Italia, ecco la conferma ISTAT

Dai rincari la mazzata per i consumatori, ecco le ultimissime ISTAT sull'inflazione

In Italia l’inflazione 2022 galoppa, con la conferma che al riguardo è arrivata direttamente da parte dell’Istituto Nazionale di Statistica. Confermando le stime preliminari, infatti, l’ISTAT ha reso noti i dati relativi all’andamento dei prezzi al consumo nel mese di febbraio del 2022.

L’inflazione in Italia a febbraio 2022 vicina al 6% su base tendenziale

Nel dettaglio a febbraio 2022, rispetto al mese precedente, in Italia l’indice nazionale dei prezzi al consumo per l’intera collettività (NIC), al lordo dei tabacchi, è aumentato dello 0,9%. Mentre su base annua c’è stata un’impennata del 5,7% rispetto al dato tendenziale a +4,8% rilevato nel mese di gennaio del 2022 rispetto allo stesso mese del 2021.

Sui prezzi al consumo continua a pesare l’impennata dei beni energetici

Anche per il mese di febbraio del 2022, inoltre, l’Istat ha spiegato l’aumento su base tendenziale dell’inflazione con l’aumento dei prezzi dei beni energetici, ed in particolare di quelli non regolamentati. Ad influire sull’aumento dell’inflazione, anche se in misura minore, nel mese scorso sono aumentati pure i prezzi dei beni alimentari lavorati e non lavorati.

Nel mese scorso è aumentata in Italia pure l’inflazione di fondo, ecco come

Ad aumentare a febbraio 2022, inoltre, è stata pure la cosiddetta inflazione di fondo, ovverosia quella depurata delle componenti più volatili. Nel dettaglio, ha altresì riportato l’ISTAT, al netto dei beni energetici e degli alimentari freschi l’inflazione di fondo è passata da +1,5% a gennaio a +1,7% a febbraio 2022. Così come, al netto dei soli beni energetici, l’inflazione di fondo è aumentata da +1,8% a +2,1%.

Relevant news