Inflazione in Italia continua a scendere, siamo tornati ai livelli di febbraio del 2021

Inflazione stabile nel mese di maggio del 2024, ecco i dati preliminari dell'Istat

L’inflazione in Italia continua a scendere, tornando nello specifico, nel mese di novembre del 2024, sui livelli del mese di febbraio del 2021. Questo è quanto emerso, infatti, dai dati definitivi sull’andamento dei prezzi al consumo in Italia nello scorso mese di novembre del 2024. Dati che sono stati rilasciati e che sono stati comunicati da parte dell’Istituto Nazionale di Statistica (ISTAT).

Inflazione in Italia continua a scendere, siamo tornati ai livelli del mese di febbraio del 2021

Nel dettaglio, ed in accordo con i dati definitivi che sono stati forniti dall’Istat, come detto, nel mese di novembre del 2024 in Italia l’indice nazionale dei prezzi al consumo per l’intera collettività (NIC), al lordo dei tabacchi, ha fatto registrare su base mensile un calo dello 0,5%. Ed un aumento dello 0,7% su base annua rispetto al +0,8% della stima preliminare.

Giù anche l’inflazione di fondo nello scorso mese di novembre del 2024, riferisce l’Istat

In linea con la stima preliminare, inoltre, l’Istat ha confermato che, per il mese di novembre del 2024, l’ulteriore calo dell’inflazione è stato guidato dalla discesa dei prezzi per quel che riguarda i beni energetici. In più, proprio al netto dell’energia e degli alimentari freschi, nel mese di novembre del 2024 scende anche l’inflazione di fondo attestandosi a +3,6% rispetto al +4,2% che è stato rilevato per il mese di ottobre del 2024. Per il 2024, negli 11 mesi, l’inflazione acquisita è pari a +5,7%. E si attesta a +5,1% per la componente di fondo. Si legge altresì online in un comunicato che è apparso sul sito web istat.it.

Notizie Rilevanti

💰 Apri un conto AvaTrade, scelta TOP in Italia per Trading Online. Deposito minimo 100€! 💰