Inflazione Istat dati provvisori giugno 2024, netta decelerazione dei prezzi su base annua

A marzo 2024 in Italia l'inflazione torna a crescere su base annua oltre l'1%

In data odierna, mercoledì 28 giugno del 2024, l’Istituto Nazionale di Statistica ha alzato il velo sui dati provvisori relativi all’indice nazionale dei prezzi al consumo per l’intera collettività (NIC), al lordo dei tabacchi. Da cui è emerso che, su base mensile, nel mese corrente l’inflazione in Italia è rimasta stabile rispetto al mese di maggio del 2024. Mentre su base annua i prezzi al consumo decelerano attestandosi in crescita del 6,4% rispetto al +7,6% che è stato rilevato dall’Istat nel mese precedente.

Inflazione Istat dati provvisori mese di giugno del 2024, netta la decelerazione dei prezzi su base annua

La discesa dell’inflazione su base annua, per il corrente mese di giugno del 2024, è dovuta ancora una volta al raffreddamento tendenziale dei prezzi dei beni energetici non regolamentati. Scendono pure i prezzi relativi agli alimentari lavorati, ai trasporti ed ai servizi ricreativi e culturali. In controtendenza, invece, i prezzi degli alimentari non lavorati con una crescita su base annua che passa da +8,8% a +9,6%. Si legge altresì in una nota che è stata pubblicata online sul portale web dell’Istituto Nazionale di Statistica Istat.it.

In discesa tendenziale pure l’inflazione giugno del 2024 depurata delle componenti più volatili

Considerando inoltre l’inflazione di fondo, ovverosia quella al netto delle componenti più volatili, che sono rappresentate dagli alimentari freschi e dai beni energetici, questa a giugno 2024 scende su base tendenziale a +5,6% rispetto al +6% del mese precedente. Così come cala l’inflazione al netto dei soli beni energetici da +6,2% a +5,8%.

Notizie Rilevanti

💰 Apri un conto AvaTrade, scelta TOP in Italia per Trading Online. Deposito minimo 100€! 💰