Investimenti 4.0 e risparmio energetico, ecco il nuovo regime di aiuti per le PMI italiane

Investimenti 40 e risparmio energetico, ecco il nuovo regime di aiuti per le PMI

Un nuovo regime di aiuti per le piccole e medie imprese italiane. Con una dotazione finanziaria complessiva che è pari a ben 678 milioni di euro per investimenti 4.0 e risparmio energetico. Questo è quanto, infatti, ha reso noto il Ministro dello Sviluppo Economico dopo la firma di un apposito decreto.

Ecco il nuovo regime di aiuti per le PMI italiane che investono nell’innovazione

Con i fondi che sono quelli del programma d’investimento europeo React-Eu e quelli dei fondi di coesione. Il nuovo regime di aiuti, in particolare, mira a sostenere gli investimenti delle PMI in innovazione. Proprio per quel che riguarda le tecnologie 4.0, il risparmio energetico ed anche l’economia circolare.

Risorse da React-Eu e da fondi coesione per la concessione di finanziamenti garantiti

Il nuovo regime di aiuti prevede la concessione di finanziamenti garantiti per circa 250 milioni di euro per gli investimenti delle imprese nel Nord e nel Centro Italia. E per circa 428 milioni di euro nelle Regioni del Mezzogiorno. Di queste risorse, il 25% sarà destinato a copertura dei finanziamenti garantiti da concedere per i progetti di investimento delle micro e delle piccole imprese.

Investimenti innovativi finanziati con vincoli legati alla non delocalizzazione

Per ogni investimento innovativo presentato ed ammissibile, il finanziamento massimo concedibile sarà pari a 3 milioni di euro. L’accesso alle risorse, inoltre, è subordinato alla mancata delocalizzazione. Sia nei due anni precedenti la presentazione della domanda, sia per i due anni successivi al completamento dell’investimento. Per l’apertura delle domande seguirà l’emanazione di un successivo provvedimento ministeriale.

Relevant news