L’Agenzia delle Entrate annuncia lo sbarco sull’App IO, ecco cosa c’è da sapere

Sulla rateizzazione delle cartelle esattoriali c'è online la guida completa dell'Agenzia delle Entrate

In data odierna, mercoledì 10 aprile del 2024, l’Agenzia delle Entrate ha annunciato lo sbarco sull’App IO. Il che significa che i contribuenti, proprio da parte dell’Agenzia delle Entrate, potranno ricevere attraverso l’app tante informazioni e tante comunicazioni utili.

L’Agenzia delle Entrate annuncia lo sbarco sull’App IO, ecco cosa c’è da sapere su questa novità

Dai rimborsi fiscali in arrivo agli avvisi sulle comunicazioni non recapitate. Passando per le date da ricordare e quindi da cerchiare sul calendario per quel che riguarda gli adempimenti, gli obblighi ed i versamenti fiscali. E questo, in particolare, in accordo con una nota che, proprio in data odierna, mercoledì 10 aprile del 2024, è stata pubblicata online sul portale web FiscoOggi.it. Ovverosia sul quotidiano telematico dell’Agenzia delle Entrate.

L’Agenzia delle Entrate ha aderito alla piattaforma realizzata dalla società PagoPA

Di conseguenza, con lo sbarco delle Entrate su IO, l’app diventa per i cittadini un ulteriore canale di comunicazione con il Fisco italiano. E questo proprio a seguito dell’adesione, da parte dell’Agenzia delle Entrate, alla piattaforma che è stata realizzata dalla società PagoPA.

Ecco come funziona e a cosa serve l’app IO per i cittadini e per i contribuenti

Con IO che, lo ricordiamo, è un’applicazione che è accessibile e che, quindi, è utilizzabile con smartphone e tablet. E che permette di ricevere i messaggi delle pubbliche amministrazioni, locali e nazionali, cbe sono accreditate al servizio. Ha altresì messo in risalto online il portale web FiscoOggi.it. Ed il tutto con l’obiettivo, ha altresì sottolineato l’Agenzia delle Entrate, di interfacciarsi in modo ancora più semplice e rapido con i cittadini.

Notizie Rilevanti

💰 Apri un conto AvaTrade, scelta TOP in Italia per Trading Online. Deposito minimo 100€! 💰