Mobilità a idrogeno a zero emissioni, Stellantis prepara l’ingresso in Symbio

Il fatturato 2022 di Tod's cresce a due cifre e supera il miliardo di euro

La multinazionale dell’auto Stellantis è pronta ad entrare in Symbio attraverso l’acquisizione di una considerevole quota di partecipazione. A darne notizia in data odierna, venerdì 23 dicembre del 2022, è stata proprio la società che è quotata in Borsa a Piazza Affari ed a Wall Street. Precisando al riguardo che Symbio, azienda leader nel settore della mobilità a idrogeno a zero emissioni, è una joint venture che ha attualmente Faurecia e Michelin come azionisti.

Stellantis prepara l’ingresso in Symbio con una considerevole quota di partecipazione

Con l’acquisto di quote di partecipazione, Stellantis tra gli azionisti di Symbio si andrà proprio ad affiancare a Michelin ed a Faurecia che, a sua volta, è una società del gruppo Forvia. Così come si legge in una nota che è stata pubblicata online sul portale societario stellantis.com.

Per l’acquisizione di una considerevole quota di partecipazione in Symbio, Stellantis ha avviato una trattativa esclusiva con Michelin. La chiusura della transazione, riferisce altresì Stellantis, è prevista nei primi mesi del 2023. Ed è soggetta alle consuete condizioni di chiusura, incluse le approvazioni normative.

Ecco le dichiarazioni del CEO di Stellantis Carlos Tavares sull’ingresso in Symbio

La tabella di marcia di Symbio per gli aspetti tecnici combacia perfettamente con i piani di Stellantis relativi alla mobilità a idrogeno in Europa e negli Stati Uniti‘. Questo è quanto, tra l’altro, ha dichiarato il CEO di Stellantis Carlos Tavares. Aggiungendo inoltre che ‘questo passo consentirà di velocizzare lo sviluppo di questa tecnologia, che consentirà di offrire ai nostri clienti nuovi prodotti a basse emissioni oltre ai tradizionali veicoli elettrici‘.

Relevant news