Nuovo BTP Italia dal 20 giugno 2022, ecco il tasso minimo garantito

Oltre 250.000 risparmiatori hanno acquistato i BTP Italia dal 14 al 16 novembre

Per il nuovo BTP Italia con doppio premio fedeltà, in collocamento dal 20 giugno 2022, il tasso cedolare annuo minimo garantito è pari all’1,60%. A darne notizia è stato il Ministero dell’Economia e delle Finanze (MEF) nel ricordare che, per il nuovo BTP Italia in collocamento da lunedì prossimo, si tratta della diciassettesima emissione.

Quando sarà comunicato il tasso definitivo per il nuovo BTP Italia dal 20 giugno 2022

Rispetto a questo tasso minimo, quello definitivo sarà uguale o superiore, e sarà comunicato dal Tesoro con una successiva comunicazione. Precisamente, della quarta giornata di emissione, nella mattinata di giovedì 23 giugno del 2022. Con godimento martedì 28 giugno 2022, il nuovo BTP Italia ha la scadenza al 28 giugno del 2030, ed è un titolo di Stato come al solito indicizzato all’inflazione italiana.

Grosse novità per la diciassettesima emissione con il doppio premio fedeltà

Inoltre, per questa emissione, per chi dall’assegnazione in collocamento tiene il titolo per tutti gli 8 anni c’è il doppio premio fedeltà come sopra accennato. In particolare, dopo 4 anni di possesso e mantenimento c’è un premio fedeltà intermedio che è pari allo 0,4% del capitale nominale acquistato non rivalutato. E poi a scadenza il secondo premio fedeltà che è pari allo 0,6% del capitale nominale sottoscritto non rivalutato.

Prima e Seconda Fase di collocamento per investitori retail ed istituzionali

Per quel che riguarda le date di collocamento, salvo chiusura anticipata, i risparmiatori individuali ed affini potranno acquistare il BTP Italia da lunedì 20 giugno a mercoledì 22 giugno del 2022. Con acquisto possibile non solo online, attraverso il proprio servizio di home banking con la funzione di trading abilitata, ma anche recandosi in banca ed alla Posta. Nella sola mattinata di giovedì 23 giugno del 2022, dalle ore 10 alle ore 12, per il nuovo BTP italia c’è invece la seconda fase, che è quella relativa agli acquisti da parte degli investitori istituzionali.

Relevant news