Nuovo record nel 2023 per le esportazioni alimentari made in Italy, i dati Coldiretti

Nuovo record nel 2023 per le esportazioni alimentari made in Italy, i dati Coldiretti

Dal vino alla pasta, passando per l’ortofrutta fresca, si registra un nuovo record nel 2023 per le esportazioni alimentari made in Italy. A riportarlo la Coldiretti nell’imminenza di Tuttofood a Milano che, a Fiera di Milano a Rho, si apre nella giornata di domani, lunedì 8 maggio del 2023. Nel dettaglio, rispetto allo scorso anno l’export di cibo made in Italy è aumentato di ben il 15% superando il massimo storico di 60,7 miliardi di euro registrato nel 2022.

Nuovo record nel 2023 per le esportazioni alimentari made in Italy, i dati Coldiretti

E questo grazie proprio ai prodotti alimentari della dieta mediterranea come pasta, vino e ortofrutta fresca come sopra accennato. La Coldiretti inoltre, al Padiglione 1 – Stand A13 – D34, sarà presente a Tuttofood. Precisamente, con l’apertura del Salone del cibo italiano sotto attacco per conoscere dal vivo le minacce al cibo tricolore. Così come riportato online con un nota sul portale web ufficiale dell’associazione degli agricoltori coldiretti.it.

Ecco perché la cultura alimentare nazionale d’eccellenza è sotto attacco secondo l’organizzazione degli agricoltori

Nonostante il nuovo record per l’export, infatti, il cibo italiano è soggetto ad attacchi e ad imitazioni che portano a sminuire quelle che sono le eccellenze alimentari tricolori. Come i novel food che sono del tutto estranei alla cultura alimentare nazionale. Ma anche, sottolinea altresì la Coldiretti, con l’estremismo green che è rappresentato dalle fattorie che sono equiparate alle grandi industrie inquinanti. Ed il tutto senza dimenticare, tra l’altro, le nuove norme sugli imballaggi e, mette altresì in evidenza la Coldiretti, il terrorismo salutistico che spesso si fa sul vino e sui salumi.

Notizie Rilevanti

💰 Apri un conto AvaTrade, scelta TOP in Italia per Trading Online. Deposito minimo 100€! 💰