Occhio alle truffe finanziarie, la Consob oscura altri 5 siti abusivi

Occhio alle truffe finanziarie, la Consob oscura altri 5 siti abusivi

Prosegue la lotta della Consob, la Commissione nazionale per le società e la Borsa, contro l’abusivismo finanziario. Con un comunicato ufficiale che è stato pubblicato sul proprio sito Internet venerdì scorso, 27 novembre del 2020, l’Autorità ha infatti reso noto d’aver ordinato l’oscuramento di altri 5 portali. Ovverosia di altrettanti siti che proponevano servizi finanziari senza alcuna autorizzazione, e quindi in maniera del tutto abusiva.

La Consob oscura altri 5 siti Internet di servizi finanziari abusivi, salgono a 340 dal mese di luglio del 2019

Con questi 5 siti Internet abusivi, a partire dal mese di luglio del 2019, i portali oscurati salgono a ben 340. Con la Commissione nazionale per le società e la Borsa che, nell’ordinare l’oscuramento ai fornitori di servizi di connettività Internet, si avvale dei poteri che sono stati conferiti dalla legge n. 58 del 28 giugno 2019, articolo 36, comma 2-terdecies. Ovverosia dal cosiddetto ‘Decreto Crescita‘.

Pure per l’oscuramento di questi 5 siti Internet abusivi, per quel che riguarda l’offerta senza autorizzazione di servizi finanziari, la Commissione nazionale per le società e la Borsa ha pubblicato i relativi provvedimenti adottati sul sito Internet Consob.it.

La sezione Occhio alle truffe! sul sito Internet della Commissione nazionale per le società e la Borsa

Inoltre, nella home page del sito della Commissione nazionale per le società e la Borsa c’è, tra l’altro, il link a ‘Occhio alle truffe!’ che è una sezione utile per l’investitore al fine di metterlo in guardia proprio dalle iniziative finanziarie abusive.

Relevant news