Open Banking, UniCredit annuncia il prolungamento della partnership con Worldline

UniCredit e Allianz in Croazia rafforzano la loro partnership

Prosegue il sodalizio tra il colosso bancario europeo UniCredit e Worldline per quel che riguarda il servizio di Open Banking. Con una nota riportante la data di martedì 19 aprile del 2022, infatti, il colosso bancario europeo che è quotato in Borsa a Piazza Affari ha reso noto d’aver rinnovato per altri due anni la partnership con Worldline che, proprio per il servizio di Open Banking, è il leader mondiale nei servizi di pagamento.

Come funziona il servizio di Open Banking di Worldline

Grazie a questa partnership UniCredit è e sarà in grado di fornire ai propri clienti in tutta Europa i servizi di Payment Initiation e di Account Information con una singola API. Tramite un’unica API, infatti, UniCredit permette ai propri clienti di andare a collegare il proprio conto con altri istituti di credito in tutta Europa.

Il servizio di Worldline permette di evitare con le altre banche le complessità legate a molteplici integrazioni, ha altresì sottolineato UniCredit nel comunicato. In quanto Open Banking di Worldline, che poggia su un’infrastruttura sicura, convertire i formati di tutte le diverse banche in un’unica interfaccia API.

Ecco le dichiarazioni di Alessandro Baroni, Chief Business Division Officer di Worldline Financial Services

Siamo orgogliosi che UniCredit abbia deciso di estendere la nostra partnership. E’ un riconoscimento del nostro valore aggiunto e siamo entusiasti di continuare a supportare la Banca nel suo percorso di Open Banking‘. Questo è quanto, tra l’altro, ha dichiarato Alessandro Baroni, che è il Chief Business Division Officer di Worldline Financial Services, nel commentare il prolungamento della partnership con UniCredit.

Relevant news