Per UniCredit è crescita record per il settimo trimestre consecutivo

Azioni Unicredit, chiusa la seconda tranche del programma di buy-back 2021

Il colosso bancario europeo UniCredit ha chiuso il Q3 2022 piazzando il settimo trimestre consecutivo di crescita record. Nonché i migliori primi nove mesi dell’anno ed il trimestre migliore da almeno un decennio. E questo a riprova della trasformazione di UniCredit.

La Banca UniCredit è concentrata su redditività e su distribuzione di capitale sostenibili

Questo è quanto, con una nota, ha infatti messo in evidenza UniCredit nel porre l’accento sul fatto che il colosso bancario europeo, che è quotato in Borsa a Piazza Affari, è concentrato sulla realizzazione di una redditività e di una distribuzione di capitale sostenibili.

Il colosso bancario europeo è in anticipo rispetto agli obiettivi fissati da UniCredit Unlocked

UniCredit sempre con una nota, tra l’altro, ha messo in evidenza di essere netto anticipo rispetto agli obiettivi di UniCredit Unlocked. E questo in ragione del fatto che, sui primi nove mesi del 2022, i finanziamenti per il clima e per l’ambiente si sono attestati a 8,2 miliardi di euro, e social lending a 3,3 miliardi di euro.

Solida posizione patrimoniale e slancio commerciale ininterrotto per il business di UniCredit

Nel trimestre,il terzo del 2022, inoltre, il gruppo bancario europeo UniCredit ha ulteriormente ridotto, con attenzione al progressivo de-risking, la propria esposizione legata alla Russia. E nel complesso, con i dati rilasciati, UniCredit ha altresì messo in risalto come lo slancio commerciale sia ininterrotto nelle proprie aree di business. Unitamente ad una solida posizione patrimoniale che tutela la società che è quotata in Borsa a Piazza Affari dalle incertezze legate all’attuale quadro macroeconomico a livello globale.

Relevant news