Piazza Affari, Banca Ifis: parte il programma di acquisto di azioni proprie

Le 5 migliori Azioni della Borsa di Milano ai Tempi Incerti del Coronavirus

A sostegno del ‘Piano LTI 2021-2023‘, il programma di acquisto di azioni proprie di Banca Ifis può partire. E questo perché nella giornata di ieri, lunedì 14 marzo del 2022, il Consiglio di Amministrazione di Banca Ifis ha deliberato proprio per l’avvio del buyback.

E dopo aver ricevuto le relative autorizzazioni, da parte della Banca d’Italia, in forza al via libera che, come da comunicato stampa del 28 luglio del 2021, era stato già dato dell’Assemblea degli Azionisti di Banca Ifis.

Ecco come parte il parte il programma di acquisto di azioni proprie di Banca Ifis

Salvo conclusione anticipata, fa sapere Banca Ifis con una nota, il programma di acquisto di azioni proprie è partito proprio nella giornata di ieri, lunedì 14 marzo del 2022, con la conclusione che invece è stata fissata in data 5 novembre del 2022.

I numeri del programma di acquisto di azioni proprie di Banca Ifis, in particolare, sono i seguenti: il riacquisto di un numero massimo di 1.044.000 azioni ordinarie proprie a fronte di un esborso massimo complessivo che non sarà superiore alla soglia dei 20,9 milioni di euro.

Gli acquisti, in particolare, saranno effettuati in una o più volte, nonché nel limite degli utili distribuibili e delle riserve disponibili risultanti dall’ultimo bilancio societario che è stato approvato.

Sulla modalità di acquisto delle azioni proprie, sul mercato Euronext Milan, ha altresì precisato Banca Ifis, gli acquisti saranno effettuati per quantitativi che non eccederanno il 25% del volume medio giornaliero degli scambi del titolo nel corso dei 20 giorni di negoziazione precedenti.

Relevant news