Scadenze fiscali 16 novembre 2022: attenzione a IVA, ritenute e contributi INPS

Scadenze fiscali 16 novembre 2022, attenzione a IVA, ritenute e contributi INPS

Il 16 novembre prossimo, per quel che riguarda gli adempimenti fiscali ed il versamento delle imposte, il calendario è come al solito molto fitto. E questo perché quella del 16 ogni mese è una scadenza standard, per imprese e partite IVA, relativa ai versamenti periodici.

Ecco le scadenze IRPEF e IVA entro mercoledì 16 novembre del 2022

In particolare, tra l’altro, il 16 novembre del 2022 è la data ultima per versare le ritenute dei dipendenti e dei collaboratori ai fini dell’Imposta sul Reddito delle Persone Fisiche (IRPEF). Inoltre, per quel che riguarda l’Imposta sul Valore Aggiunto, entro il 16 novembre del 2022 i contribuenti trimestrali dovranno versare l’IVA del terzo trimestre del 2022, ed i contribuenti mensili l’IVA relativa al mese di ottobre del 2022.

Attenzione pure alle scadenze per il versamento dei contributi previdenziali

Inoltre, sempre entro il prossimo 16 novembre del 2022, per quel che riguarda gli adempimenti contributivi, scade il versamento dei contributi previdenziali dei contribuenti e dei collaboratori. Nonché il versamento della terza rata dei contributi previdenziali, all’Istituto Nazionale per la Previdenza Sociale (INPS), degli artigiani ed anche dei commercianti.

E c’è pure a fine mese l’appuntamento con il versamento del secondo acconto sulle imposte

Dopo quella del 16/11, l’altra data impegnativa per i contribuenti è quella del 30 novembre del 2022. Quando, infatti, dovranno essere versati i secondi acconti sulle imposte. Dall’IRPEF all’IVA, passando per l’IRAP. Nel ricordare che attualmente, ai sensi della normativa fiscale vigente, il secondo acconto sulle imposte si versa sempre in un’unica soluzione. E quindi non è rateizzabile.

Relevant news