Sconto benzina e diesel su rifornimento carburante prorogato, ecco fino a quando

Sconto benzina e diesel su rifornimento carburante prorogato, ecco fino a quando

Di proroga in proroga, lo sconto di Stato sui rifornimenti di carburante, attraverso la riduzione delle accise, in Italia proseguirà anche dopo l’estate. E questo dopo che, in accordo con una nota che è stata diramata dal Ministero dell’Economia e delle Finanza (MEF), i ministri Franco e Cingolani hanno firmato il Decreto carburanti.

Sconto benzina e diesel su rifornimento carburante prorogato fino al 17 ottobre del 2022

Nel dettaglio, lo sconto di 30 centesimi al litro per i rifornimenti di benzina, di diesel, di GPL e di metano per autotrazione, è stato infatti prorogato e quindi esteso fino alla data del 17 ottobre del 2022.

Quello firmato dal Ministro dell’Economia e delle Finanze, Daniele Franco, e dal Ministro della Transizione Ecologica, Roberto Cingolani, è un Decreto Interministeriale che permetterà agli automobilisti di continuare a fare rifornimento di carburante a prezzi calmierati.

Caro carburanti, per il Codacons il problema si risolve solo bloccando i prezzi

Secondo il Codacons, pur tuttavia, la proroga dello sconto di Stato, attraverso il taglio delle accise, è insufficiente al fine di frenare i rincari. L’Associazione dei Consumatori e degli Utenti, infatti, con una nota ribadisce la propria posizione sul caro carburanti. Che è quella che dovrebbe prevedere, nello specifico, un intervento drastico che introduca per Legge il blocco dei prezzi.

L’emergenza va risolta in modo serio senza ricorrere a misure tampone, attraverso provvedimenti in grado di bloccare la crescita dei prezzi alla pompa di benzina e gasolio sul lungo periodo‘. Questo è infatti quanto ha dichiarato, tra l’altro, il presidente del Codacons Carlo Rienzi.

Relevant news