Sconto carburanti alla pompa prorogato fino al 2 agosto 2022, i dettagli

Buoni carburante esentasse per i dipendenti, ma occhio a non superare il valore massimo

In linea con le attese, il Governo italiano ha prorogato lo sconto sui carburanti alla pompa, in essere, fino al 2 agosto del 2022. Con una nota riportante la data di venerdì 24 giugno del 2022, infatti, il MEF ha reso noto che l’apposito Decreto Interministeriale di proroga è stato firmato da Roberto Cingolani, che è il Ministro della Transizione Ecologica, e da Daniele Franco che è il Ministro dell’Economia e delle Finanze.

Sconto di 30 centesimi di euro per benzina, diesel, gpl e metano per autotrazione fino al 2/8/2022

Lo sconto alla pompa, in particolare, è pari a 30 centesimi di euro al litro, e riguarda non solo la benzina ed il diesel, ma anche gpl e metano per autotrazione. Intanto, nel commentare la proroga, il Codacons con una nota ha fatto presente che lo sconto fino al prossimo 2 agosto del 2022 risulta essere del tutto insufficiente.

Ecco come si bloccano i rincari dei carburanti secondo il Codacons

In quanto, anche con il taglio delle accise, la stangata sui carburanti, a carico delle famiglie, sarà pari a ben 664 euro medi annui. Al riguardo, infatti, l’associazione dei consumatori ha ricordato che, rispetto al 2021, attualmente la benzina costa il 28,5% in più.

Mentre i prezzi del diesel sono addirittura schizzati del 37,5%. Secondo il Codacons, per frenare davvero i rincari dei carburanti, servirebbe adottare dei provvedimenti finalizzati a bloccare i prezzi direttamente alla pompa. E questo anche perché secondo l’associazione sui carburanti l’aumento dei prezzi è anche frutto di fattori puramente speculativi.

Relevant news