Si chiudono i termini per il pagamento della seconda rata della rottamazione-quater

Bonus pubblicità edizione 2024, ecco come e quando ottenere il credito d’imposta

Per la Rottamazione-quater delle cartelle esattoriali i termini sono praticamente scaduti. In quanto, per saldare la seconda rata della rottamazione-quater delle cartelle esattoriali, grazie ai giorni di tolleranza previsti, il termine scade proprio oggi, martedì 5 dicembre del 2024, in accordo con quanto si legge online in un articolo che, l’1 dicembre scorso, è apparso sul portale web FiscoOggi.it. Ovverosia sul Quotidiano telematico dell’Agenzia delle Entrate.

Si chiudono i termini per il pagamento della seconda rata della rottamazione-quater delle cartelle esattoriali

Nel dettaglio, entro oggi, per mettersi in regola con la seconda rata della rottamazione-quater delle cartelle esattoriali, i contribuenti interessati hanno effettuato il versamento andando ad utilizzare i moduli allegati alla comunicazione delle somme dovute che è stata in precedenza inviata dall’Agenzia delle Entrate.

Cosa succede con la rottamazione-quater delle cartelle esattoriali in caso di versamenti che sono fuori tempo massimo

Con la scadenza prevista entro il 30 novembre del 2024. Ma con i 5 giorni di tolleranza previsti è stato possibile mettersi in regola versando pure, come detto, entro e non oltre la giornata di oggi, martedì 5 dicembre del 2024. Fuori tempo massimo, ovverosia oltre la data odierna, eventuali versamenti, anche parziali, comporteranno in ogni caso la decadenza dalla definizione agevolata E le somme versate saranno considerate da parte del Fisco a titolo di acconto sul debito residuo. Si legge altresì online sul portale web FiscoOggi.it.

Quali sono i canali online e offline per mettersi in regola con la definizione agevolata

Come al solito, per mettersi in regola con la definizione agevolata i contribuenti hanno avuto la possibilità di scegliere tra i tanti canali di pagamento che ci sono a disposizione. Dagli uffici postali ai tabaccai, passando per i circuiti Sisal e Lottomatica, nonché con i servizi di pagamento Cbill, presso gli sportelli Bancomat ed anche online sul portale web dell’Agenzia delle Entrate-Riscossione.

Notizie Rilevanti

💰 Apri un conto AvaTrade, scelta TOP in Italia per Trading Online. Deposito minimo 100€! 💰