Snam da BW LNG compra unità di stoccaggio e rigassificazione galleggiante da 5 miliardi di metri cubi

Via libera dell'Assemblea degli Azionisti di Leonardo al Bilancio al 31 dicembre del 2023

La Snam, società che è quotata in Borsa a Piazza Affari, ha reso noto in data odierna, lunedì 4 dicembre del 2024, d’aver finalizzato, da BW LNG, l’acquisto del rigassificatore galleggiante da 5 miliardi di metri cubi destinato a Ravenna.

Snam da BW LNG compra unità di stoccaggio e rigassificazione galleggiante da 5 miliardi di metri

Per un corrispettivo totale che è di circa 400 milioni di dollari, e che corrisponde a circa 367 milioni di euro, Snam da BW LNG ha comprato l’unità di stoccaggio e rigassificazione galleggiante da 5 miliardi di metri cubi attraverso l’acquisizione del 100% del capitale sociale di FSRU I Limited. Si legge altresì in una nota che online, proprio in data odierna, è apparsa sul portale web societario snam.it.

Ecco quali sono le caratteristiche della nave che è stata acquisita dalla società SNAM

Con una capacità di rigassificazione che è di circa 5 miliardi di metri cubi all’anno, e con una capacità di stoccaggio di circa 170.000 metri cubi di gas naturale liquefatto, la nave acquisita da SNAM può operare non solo come FSRU (Floating Storage and Regasification Units), ma anche come nave metaniera per il trasporto del gas naturale liquefatto (GNL).

Ecco le dichiarazioni dell’Amministratore Delegato di Snam Stefano Venier nel commentare l’operazione di acquisizione

Con la finalizzazione dell’acquisto della BW Singapore, Snam compie un altro passo importante per garantire una maggiore sicurezza e diversificazione degli approvvigionamenti energetici dell’Italia, in un contesto globale sfidante e in continua evoluzione‘. Questo è quanto, tra l’altro, ha dichiarato l’Amministratore Delegato di Snam, Stefano Venier, nel commentare l’operazione.

Notizie Rilevanti

💰 Apri un conto AvaTrade, scelta TOP in Italia per Trading Online. Deposito minimo 100€! 💰