Tassi di interesse prestiti bancari, il Rapporto mensile ABI febbraio 2021

Tassi di interesse prestiti bancari, il Rapporto mensile ABI febbraio 2021

Nello scorso mese di gennaio del 2021, anno su anno, c’è stato in Italia un aumento dei prestiti alle famiglie ed alle imprese che si è attestato al 4,5%. Questo è quanto, tra l’altro, ha reso noto l’Associazione Bancaria Italiana (ABI) in accordo con il Rapporto mensile del mese di febbraio del 2021 riguardante proprio la dinamica sui prestiti bancari.

Il costo del denaro per l’accesso al credito resta ancorato ai minimi storici

Per quel che riguarda il costo del denaro per l’accesso al credito, l’ABI ha inoltre reso noto che, su dati relativi sempre al mese di gennaio del 2021, i tassi di interesse medi continuano a mantenersi sempre ancorati ai minimi storici.

E precisamente al 2,27% per il tasso medio sul totale dei prestiti. All’1,27% il tasso medio relativo a nuove operazioni per l’acquisto di abitazioni, ed all’1,43% per quel che riguarda il tasso medio che è stato applicato il mese scorso dal sistema bancario sulle nuove operazioni di finanziamento alle imprese.

Tassi di interesse attivi mese di gennaio del 2021, dai depositi ai pronti contro termine e passando per le obbligazioni

Passando invece ai tassi attivi, quelli medi sulla raccolta bancaria nel mese di gennaio del 2021 si sono attestati allo 0,48%. E si riferiscono, nello specifico, alla somma tra i depositi, le obbligazioni ed i pronti contro termine (PCT) in euro alle famiglie ed alle società non finanziarie. Con un tasso medio praticato sui depositi che si è attestato allo 0,32% rispetto allo 0,45% per i pronti contro termine, ed all’1,85% di rendimento per le obbligazioni in essere.

Relevant news